Ordinanza 4 / 2022 a tutela dell'igiene e sanità pubbliche

Ordinanza 4 / 2022 a tutela dell'igiene e sanità pubbliche

Prot. nr. 302/2022

Ordinanza contingibile e urgente a tutela dell’igiene e sanità pubblica a seguito dell’emergenza sanitaria da covid 19- istituzioni aree massimo rispetto – sospensione attività ludico-sportiva all’interno delle palestre comunali–conferma sospensione attività didattica in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado.

il Sindaco, Visto il D.L. 221 del 24/12/2021 con cui è stato prorogato, fino al 31 marzo 2022, lo stato di emergenza in conseguenza del rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;
Vista l’Ordinanza Sindacale n. 120 del 28/12/2021
Considerato:
• che allo stato attuale si registra un aumento a livello nazionale, regionale e locale, di diffusione del Coronavirus COVID-19;
• che le disposizioni in materia di contenimento del rischio di diffusione del Coronavirus (COVID 19) ed in particolare il citato Decreto Legge ha prorogato lo stato di emergenza nazionale al 31 marzo 2022, estendendo a tale data la possibilità di adottare provvedimenti di contenimento dell’emergenza sanitaria all’interno della cornice normativa fissata dal Decreto legge n. 19/2020 convertito nella legge 35/2020 con riferimento agli ambiti delle possibili misure emergenziali;
Considerato che il Ministero Della Salute in collaborazione con L’Istituto Superiore di Sanità ai sensi del D.M. 30 aprile 2020 attraverso i report settimanali riporta tra gli indicatori decisionali una incidenza nella Ragione Lazio in costante crescita nelle ultime settimane;
Vista:
 l’Ordinanza del Presidente della Regione Lazio n. Z00025 del 20.12.2021, con la quale, ai fini del rafforzamento del rispetto delle misure comportamentali a livello individuale, dispone l’obbligo di utilizzo delle mascherine nei luoghi all’aperto, nel periodo 23/12/2021 -23/01/2022;
 la dichiarazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità dell’11 marzo 2020 con la quale l’epidemia da Covid 19 è stata valutata come “pandemica” in considerazione dei livelli di diffusione e di gravità raggiunti a livello globale;
Visti
o i provvedimenti approvati dal Governo in seguito all’emergenza sanitaria internazionale in atto da Covid 19;
o i provvedimenti per quanto concerne le attività di informazione, monitoraggio e contenimento per il superamento dell’emergenza epidemiologica emanate dal Capo Del Dipartimento della Protezione Civile;
Considerato, pertanto, che sul territorio cittadino sono individuabili aree che di fatto favoriscono la presenza di un numero elevato di persone da rendere difficile il distanziamento sociale;
Visti gli artt. 50 e 54 del D. Lgs. N. 267/2000 e s.m.i.;
Ritenuto
 per quanto sopra illustrato e allo scopo di prevenire ogni ulteriore evoluzione negativa del quadro pandemico nel territorio del Comune di Roccasecca, di dover adottare ulteriori misure di prevenzione mediante provvedimenti urgenti nel periodo anche successivo al 10.01.2022;
 per le ragioni su esposte, le condizioni di contingibilità e di urgenza strettamente correlate alla permanenza dell’attualità delle esigenze di contenimento del contagio epidemiologico a tutela della salute pubblica;
 di stabilire, per la violazione dei divieti imposti dalla presente ordinanza, una sanzione proporzionata alla rilevanza dei primari interessi – salute e sicurezza pubblica- che si intendono tutelare, e pertanto di fissare la sanzione nel minimo edittale di 400.00 euro e nel massimo a 1000.00 euro.
Vista
L’ordinanza sindacale n. 3 del 8.1.2022 con la quale è stata sospesa l’attività didattica in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado e chiusura, a scopo precauzione, del solo asilo nido comunale per il periodo 10.1.2022 – 14.01.2022 compreso
ORDINA
• fermo l’obbligo di uso di mascherine anche all’aperto, a partire dal 10.1.2022 e fino al 24.01.2022 il divieto di ogni forma di aggregazione, stabile e continuativa tale da non garantire il rispetto di distanziamento interpersonale di 1 metro o tale da non garantire il pieno rispetto delle misure di prevenzione sanitaria e che possono, pertanto, costituire un potenziale rischio per la salute pubblica, nelle seguenti aree cittadine: Via Roma, Via Montello, Via Piave, Via Ortella, Piazza Risorgimento, Piazza XXIII ottobre e Via Casilina (nel tratto del centro urbano) che, per concentrazione di attività, sono più soggette al rischio di assembramenti; con facoltà da parte delle Autorità di Pubblica Sicurezza di interdizione temporanea delle stesse, per il tempo strettamente necessario a ripristinare le condizioni di sicurezza, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso alle abitazioni private.
• La sospensione di ogni attività ludico-sportiva amatoriale all’interno delle palestre comunali a partire dal 10.01.2022 e fino al 14.01.2022 compreso;
• Conferma, ed ordina, a scopo precauzionale, la sospensione dell’attività didattica in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado e chiusura del solo asilo nido comunale, per il periodo 10.01.2022 fino al 14.01.2022 compreso.
La violazione dei divieti imposti dalla presente ordinanza è punita con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 400.00 euro a 1000.00 euro, con pagamento in misura ridotta ai sensi dell’art.16 della legge 689/1981; resta fermo per la violazione degli obblighi imposti dalla presente ordinanza, quanto previsto, in tema di accertamento e sanzioni delle violazioni delle misure di prevenzione sanitaria, dall’art.4 del DL 25/03/2020 n.19 conv. In L. 22/05/2020 n.35 richiamato dall’art.2 del DL. 16.05.2020 n.33 convertito con modificazioni in legge il 14 luglio 2020 n.74
DISPONE
La pubblicazione del presente provvedimento all’albo on line del Comune di Roccasecca;
L’invio del presente provvedimento alla Prefettura di Frosinone, alla Stazione Carabinieri di Roccasecca, alla Polizia Locale di Roccasecca, all’Istituto Omnicomprensivo di Roccasecca.
Sono tenuti a vigliare sull’osservanza e il rispetto della presente ordinanza tutte le Forze dell’Ordine e il Comando della Polizia Locale di Roccasecca.
Si avverte che avverso la presente ordinanza è ammesso, nel termine di 60 giorni, ricorso presso il TAR del Lazio ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato entro il termine di giorni 120 dalla data di pubblicazione dell’atto sull’albo on line del Comune di Roccasecca.

Il Sindaco Avv. Giuseppe Sacco 

 

Ordinanza 04 2022

Pin It

Ordinanza 3 / 2022 chiusura plessi scolastici dal 10 al 14 gennaio 2022

Ordinanza 3 / 2022 chiusura plessi scolastici dal 10 al 14 gennaio 2022

Prot. nr. 231/2022                           

Oggetto: ulteriori misure restrittive e preventive temporanee, relative all'emergenza sanitaria da covid-19: sospensione, a scopo precauzionale, delle attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado e chiusura, a scopo precauzionale, dell’asilo nido comunale per il periodo 10 gennaio 2022- 14 gennaio 2022- riapertura in presenza 17 gennaio 2022.

 

IL SINDACO VISTI:

  • il Decreto Legge 24 dicembre 2021 n. 221 “Proroga dello stato di emergenza nazionale e ulteriori misure per il contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19”, pubblicato sulla G.U. n. 305 del 24.12.2021;
  • l’art.1 “Dichiarazione dello stato di emergenza nazionale” del Decreto suddetto che stabilisce che “in considerazione del rischio sanitario connesso al protrarsi della diffusione degli agenti virali da COVID-19, lo stato di emergenza dichiarato con deliberazione del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020 è ulteriormente prorogato fino al 31 marzo 2022”;
  • l’ Ordinanza del Ministero della salute del 31.12.2021, “Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 nelle Regioni Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Sicilia, Veneto e nelle Province autonome di Trento e Bolzano”, pubblicata sulla G.U. n. 310 del 31.12.2021;
  • l’ Ordinanza del 5 gennaio 2022 a firma del Presidente della Regione Lazio che ha differito al 10 gennaio 2022 la riapertura delle scuole della Regione Lazio;
  • il Decreto Legge 5 gennaio 2022 che ha introdotto una serie di nuove misure e novità per arginare l’enorme numero di contagi che si registra in questi giorni;

PRESO ATTO che la Regione Lazio con l’Ordinanza del 31.12.2021, per un periodo di quindici giorni, salvo nuova classificazione, è sottoposta alle misure di cui alla c.d. zona gialla nei termini di cui all’art.9 bis, comma 2 bis, del Decreto Legge 22 aprile 2021 n.52 come da ultimo modificato dal Decreto Legge 30 dicembre 2021 n.229 e che l’Ordinanza “de quo” è entrata in vigore il 3 gennaio 2022 e si applicherà, salvo proroghe, sino a lunedì 17 gennaio 2022;

VISTI i provvedimenti ministeriali e regionali vigenti in materia di misure urgenti per il contenimento del contagio da Covid-19 e per la gestione dell'emergenza epidemiologica in atto, in particolare con riferimento alle misure per l'igiene dei servizi pubblici;

RICHIAMATA la propria precedente Ordinanza nr. 01 del 5/1/2022 con cui è stata disposta la chiusura, a scopo precauzionale, di tutti i Plessi dell'Istituto Omnicomprensivo di Roccasecca, la sospensione del Servizio di Trasporto Scolastico e di Mensa fino al 9 gennaio 2022;

CONSIDERATO che l’epidemia si trova in una fase delicata ed in ulteriore rapido aumento, alla luce dell’elevata incidenza, del carattere particolarmente diffusivo e dell’incremento dei casi, dovuto anche alla circolazione della variante OMICRON di SARS – COV-2;

RILEVATO che anche nella Provincia di Frosinone permangono dati allarmanti in ordine alla diffusione del contagio, in presenza di varianti, con indice di positività molto elevato, con l'aggravarsi della situazione epidemiologica a livello nazionale e il concretizzarsi della "quarta ondata" di contagi, con picchi di incremento anche in ragione del maggior grado di contagiosità delle "varianti" di SARS-COV 19;

RILEVATO, altresì, che nella città di Roccasecca, il trend degli ultimi giorni ha visto il numero dei contagi in notevole e costante incremento, come rilevano anche le comunicazioni giornaliere inoltrate via PEC dalla ASL di Frosinone;

TENUTO CONTO che lo stesso Istituto Superiore della Sanità ha invitato, anche alla luce del sostenuto aumento della prevalenza di alcune varianti virali, ad una riduzione delle interazioni fisiche e della mobilità;

VISTE le "Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di SARS- CoV-2 nelle scuole e nei servizi educativi dell'infanzia", elaborate al fine di supportare tutti coloro che potrebbero essere coinvolti nella risposta a livello di salute pubblica ai possibili casi e focolai di COVID-19 in ambito scolastico e dei servizi educativi dell'infanzia;

RAVVISATA la necessità di adottare, in coerenza con la ratio che ispira i provvedimenti emergenziali richiamati, tutte le misure più idonee e puntuali in grado di contrastare più efficacemente possibile la diffusione del COVID19;

VISTA l’iniziativa spontanea dei dirigenti scolastici di tutta Italia che chiedono la sospensione delle lezioni in presenza in ragione della temuta escalation di assenze, in considerazione del previsto aumento di contagi tra alunni e personale scolastico;

VISTA anche la nota ANCI prot 2/IESS/SG/ dr-22 del 7.1.2022 a tenore della quale “…alla luce delle nuove regole … in vigore dal prossimo 10 gennaio relativamente alle misure di accesso al servizio del trasporto scolastico dedicato. L’integrale assimilazione di questo peculiare servizio al trasporto pubblico locale, fa sì… che dal 10 gennaio gli studenti da 12 anni in su non potranno usufruirne senza green pass rafforzato. L’ANCI sta ricevendo numerose sollecitazioni …. ad intervenire sul Governo per evitare che per una fascia di studenti e studentesse diventi impossibile usare il trasporto scolastico dedicato….In tale contesto…[si chiede]… di valutare con attenzione la ponderazione degli interessi …[e]… suggeri[sce]...la previsione di un periodo transitorio in modo da consentire a coloro che si trovano in questa fascia di età di procedere alle vaccinazioni…”;

VALUTATA la necessità di intervenire attraverso l'adozione di un provvedimento in grado di attuare concretamente le disposizioni di legge, nonché di favorire un'efficace attività di controllo e prevenzione sul rispetto delle misure anti COVID19;

PRESO ATTO che la curva del contagio attuale dimostra che persiste una diffusione del virus che provoca focolai anche di dimensioni rilevanti con RT preoccupante e che stiamo assistendo all'evolversi di una situazione epidemiologica, che denota una diffusione "robusta e vigorosa" e tale da evidenziare un rischio importante, tanto da imporre, ciascuno per le proprie responsabilità, la necessità e l'urgenza di intervenire a tutela del diritto della salute delle persone;

PRESO ATTO, altresì, degli accertati casi di positività registrati e che è opportuno perseverare nell'adottare misure precauzionali urgenti finalizzate a contenere ogni possibile ulteriore contagio a scopo preventivo e prudenziale, nel puntuale rispetto delle indicazioni dell'I.S.S. "di mantenere la riduzione delle interazioni fisiche e della mobilità";

RITENUTO per quanto sopra, opportuno e necessario, disporre, a scopo precauzionale, la sospensione delle attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado e la chiusura dell’asilo nido, presenti sul territorio comunale, per il periodo 10 gennaio 2022- 14 gennaio 2022 compreso, con riapertura in presenza il 17 gennaio 2022, salvo proroghe che si dovessero ritenere necessarie;

PRESO ATTO delle interlocuzioni avvenute, anche per le vie brevi, con i funzionari responsabili della Asl di Frosinone, il responsabile dell’ufficio Scuola del Comune ed il Delegato all’Istruzione;

DATO ATTO:

- che il presente provvedimento, adottato ai sensi del Decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, è comunicato al Prefetto;

- che ai sensi degli artt. 7 e 8 della Legge 7 agosto 1990, n. 241, sussistono ragioni di impedimento alla preventiva comunicazione di avvio del procedimento ai soggetti nei confronti dei quali il provvedimento finale è destinato a produrre effetti diretti ed a quelli che per legge debbono intervenirvi per le particolari esigenze di celerità del procedimento;

RITENUTA la sussistenza dei presupposti per l'emanazione di disposizione sindacale che delinea la situazione per la necessità nel caso di specie di dare immediata tutela all'interesse della salute dei cittadini;

VISTA la Legge 23 dicembre 1978 n. 833, art. 32, che attribuisce al Sindaco in qualità di Autorità Sanitaria Locale competenze in materia di adozione dei provvedimenti finalizzati alla tutela della salute pubblica;

VISTO l'art. 50, commi 5 e 7, del Testo Unico delle Leggi sull'ordinamento degli Enti Locali, D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267.

VISTO lo Statuto Comunale;

O R D I N A per le motivazioni espresse in premessa, in relazione all'urgente necessità di azionare interventi volti a contrastare assembramenti di persone, al fine di prevenire situazioni che favoriscano la diffusione del contagio epidemiologico da COVID-19 con conseguente grave rischio per la salute pubblica: dal 10 al 14 gennaio 2022 compreso, con possibilità di reiterazione e di modificazione in ragione dell'evolversi della situazione epidemiologica o di ulteriori provvedimenti emanati da autorità sovraordinate o dal governo nazionale, la chiusura, a scopo precauzionale, di tutti i Plessi dell'Istituto Omnicomprensivo di Roccasecca e dell’Asilo nido comunale, nonché la sospensione del Servizio di Trasporto Scolastico e di Mensa.

Invita, ove risulti compatibile con le disposizioni regolamentari adottate, l’Istituto Scolastico ad attivare la Didattica a Distanza con le forme di lavoro agile come previsto dai protocolli e dalle normative vigenti, restando ferme le usuali deroghe per le attività laboratoriali e quelle occorrenti per mantenere una relazione educativa che realizzi l'effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, garantendo comunque il collegamento on line con gli alunni della classe che sono in didattica digitale (DAD), secondo i Regolamenti dell’Istituto scolastico.

AVVERTE CHE

II presente provvedimento ha efficacia immediata ai sensi dell'art. 21-bis della L. 7/08/1990, n. 241, dalla pubblicazione all'Albo Pretorio del Comune di Roccasecca.

DISPONE

  • la pubblicazione della presente all'Albo Pretorio del Comune di Roccasecca;
  • la trasmissione di copia della presente al Prefetto di Frosinone;
  • la trasmissione di copia della presente alla Dirigente dell'Istituto Omnicomprensivo di Roccasecca;
  • la trasmissione di copia della presente alla Coop. Edu.Fo.P. di Frosinone che gestisce l’Asilo Nido comunale;
  • la trasmissione di copia della presente alla BioRistoro Italia che gestisce il servizio di refezione scolastica per la Scuola dell’Infanzia ed alla Ditta Tribuzio s.r.l. che gestisce il servizio Scuolabus comunale;
  • la trasmissione di copia della presente al Comando Polizia Locale, al Comando Stazione Carabinieri di Roccasecca;
  • la trasmissione di copia della presente al Responsabile del Settore Scolastico, all'Ufficio Scolastico Provinciale di Frosinone per le azioni consequenziali e di competenza specifica.

La Polizia Locale e gli altri agenti della Forza pubblica sono incaricati del controllo sull'ottemperanza della presente disposizione.

Dalla Civica Sede, 08.01.2022 Il Sindaco Avv. Giuseppe Sacco

 

 

Ordinanza 03 2022 chiusura COVID gennaio

 

Pin It

Ordinanza 1 / 2022 chiusura plessi scolastici il 7 gennaio 2022

Ordinanza 1 / 2022 chiusura plessi scolastici il 7 gennaio 2022

Misure in relazione all'urgente necessità di prevenire assembramenti di persone, nell'ambito dell'emergenza sanitaria di contenimento della diffusione del contagio da virus covid-19, e di tutela della salute pubblica.

Chiusura Plessi Scolastici dell'I.O. di Roccasecca fino al 09 gennaio 2022 compreso.

 

Ordinanza 1 / 2022 chiusura plessi scolastici il 7 gennaio 2022

Pin It

Avviso pubblico contributi per affitti annualità 2021

Avviso pubblico contributi per affitti annualità 2021

Avviso pubblico per la concessione di contributi integrativi per il pagamento dei canoni di locazione

annualità 2021

 

 

 

Pin It

Ordinanza 120 2021 contingibile e urgente a tutela dell’igiene e sanità pubblica a seguito dell’emergenza sanitaria da covid 19 - istituzioni aree massimo rispetto

Ordinanza 120 2021

Ordinanza n. 120 del 28/12/2021

 

ordinanza contingibile e urgente a tutela dell’igiene e sanità pubblica a seguito dell’emergenza sanitaria da covid 19 - istituzioni aree massimo rispetto

 

Il Sindaco
Visto il D.L. 221 del 24/12/2021 con cui è stato prorogato, fino al 31 marzo 2022, lo stato di emergenza in conseguenza del rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;
Considerato:
•che allo stato attuale si registra un aumento a livello nazionale, regionale e locale, didiffusione del Coronavirus COVID-19;

•che le disposizioni in materia di contenimento del rischio di diffusione del Coronavirus(COVID 19) ed in particolare il citato Decreto Legge ha prorogato lo stato di emergenzanazionale al 31 marzo 2022, estendendo a tale data la possibilità di adottare provvedimentidi contenimento dell’emergenza sanitaria all’interno della cornice normativa fissata dalDecreto legge n. 19/2020 convertito nella legge 35/2020 con riferimento agli ambiti dellepossibili misure emergenziali;

Considerato che il Ministero Della Salute in collaborazione con L’Istituto Superiore di Sanità ai sensi del D.M. 30 aprile 2020 attraverso il report settimanale n.83 aggiornato al 16.12.2021 sul monitoraggio fase 2, riporta tra gli indicatori decisionali una incidenza nella Ragione Lazio in costante crescita nelle ultime settimane;
Vista l’Ordinanza del Presidente della Regione Lazio n. Z00025 del 20.12.2021, con la quale, aifini del rafforzamento del rispetto delle misure comportamentali a livello individuale,

 

dispone l’obbligo di utilizzo delle mascherine nei luoghi all’aperto, nel periodo 23/12/2021 -23/01/2022;

dispone la dichiarazione dell’organizzazione mondiale della sanità del 11 marzo 2020 con la quale l’epidemia da Covid 19 è stata valutata come “pandemica” in considerazione dei livelli di diffusione e di gravità raggiunti a livello globale;

 

Visti
- i provvedimenti approvati dal governo in seguito all’emergenza sanitaria internazionale in atto da Covid 19;

- i provvedimenti per quanto concerne le attività di informazione, monitoraggio e contenimento per il superamento dell’emergenza epidemiologica emanate dal Capo Del Dipartimento Della Protezione Civile;

 Considerato, pertanto, che sul territorio cittadino sono individuabili aree che di fatto favoriscono la presenza di un numero elevato di persone da rendere difficile il distanziamento sociale;
Visti gli artt. 50 e 54 del D. Lgs. N. 267/2000 e s.m.i.;
Ritenuto
- per quanto sopra illustrato e allo scopo di prevenire ogni ulteriore evoluzione negativa del quadro pandemico nel territorio del Comune di Roccasecca, di dover adottare ulteriori misure di prevenzione mediante provvedimenti urgenti nel periodo dal 28.12.2021 al 10.01.2022;

- per le ragioni su esposte, le condizioni di contingibilità e di urgenza strettamente correlate alla permanenza dell’attualità delle esigenze di contenimento del contagio epidemiologico a tutela della salute pubblica;

- di stabilire, per la violazione dei divieti imposti dalla presente ordinanza, una sanzione proporzionata alla rilevanza dei primari interessi – salute e sicurezza pubblica- che si intendono tutelatre, e pertanto di fissare la sanzione nel minimo edittale di 400.00 euro e nel massimo a 1000.00 euro.

 

ORDINA fermo l’obbligo di uso di mascherine anche all’aperto, a partire dal giorno 28/12/2021 e fino al giorno 10/01/2022 ogni forma di aggregazione, stabile e continuativa tale da non garantire il rispetto di distanziamento interpersonale di 1 metro o tale da non garantire il pieno rispetto delle misure di prevenzione sanitaria e che possono, pertanto, costituire un potenziale rischio per la salute pubblica, nelle seguenti aree cittadine: Via Roma, Via Montello, Via Piave, Via Ortella, Piazza Risorgimento, Piazza XXIII ottobre e Via Casilina (nel tratto del centro urbano) che, per concentrazione di attività, sono più soggette al rischio di assembramenti; con facoltà da parte delle Autorità di Pubblica Sicurezza di interdizione temporanea delle stesse, per il tempo strettamente necessario a ripristinare le condizioni di sicurezza, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso alle abitazioni private.
La violazione dei divieti imposti dalla presente ordinanza è punita con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 400.00 euro a 1000.00 euro, con pagamento in misura ridotta ai sensi dell’art.16 della legge 689/1981; resta fermo per la violazione degli obblighi imposti dalla presente ordinanza, quanto previsto, in tema di accertamento e sanzioni delle violazioni delle misure di prevenzione sanitaria, dall’art.4 del DL 25/03/2020 n.19 conv. In L. 22/05/2020 n.35 richiamato dall’art.2 del DL. 16.05.2020 n.33 convertito con modificazioni in legge il 14 luglio 2020 n.74

DISPONE La pubblicazione del presente provvedimento all’albo on line del Comune di Roccasecca;
L’invio del presente provvedimento alla Prefettura di Frosinone, alla Stazione Carabinieri di Roccasecca e alla Polizia Locale di Roccasecca.
Sono tenuti a vigliare sull’osservanza e il rispetto della presente ordinanza tutte le Forze dell’Ordine e il Comando della Polizia Locale di Roccasecca.
Si avverte che avverso la presente ordinanza è ammesso, nel termine di 60 giorni, ricorso presso il TAR del Lazio ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato entro il termine di giorni 120 dalla data di pubblicazione dell’atto sull’albo on line del Comune di Roccasecca.

Il Sindaco Avv. Giuseppe Sacco

 

Ordinanza 120 / 2021 - istituzioni aree di massimo rispetto

Pin It

Istituto Tecnico Economico Roccasecca - Orientamento scolastico

ITE roccasecca

depliant ite Pagina 1

depliant ite Pagina 2

Pin It

Avviso colloquio conferimento incarico Responsabile del Settore II

Avviso colloquio conferimento incarico Responsabile del Settore II

IL RESPONSABILE AD INTERIM DEL SETTORE 2° -PERSONALE- RENDE NOTO

Che il colloquio relativo alla selezione finalizzata al conferimento di incarico ex art. 110 c. 1 D.Lgs. 267/2000 per la copertura del posto di Responsabile del Settore II a tempo determinato e part-time, è fissato per il giorno 16.12.2021, alle ore 15:00 presso i locali del Comune di Roccasecca.

La Commissione trasmetterà l’elenco dei candidati ritenuti professionalmente idonei al Sindaco che, con proprio decreto, procederà all’individuazione dell’incaricato.

 

Il presente avviso viene pubblicato all’albo pretorio del Comune di Roccasecca, con valore di notifica a tutti gli effetti, come stabilito nell’avviso di selezione approvato con determinazione comunale n. 95 del 26/11/2021.

Eventuali modifiche della data e dell’ora del colloquio verranno rese note esclusivamente tramite pubblicazione all’albo pretorio comunale ed avrà valore di notifica a tutti gli effetti di legge.

I candidati dovranno presentarsi al colloquio muniti di un valido documento di riconoscimento, a pena di esclusione dalla selezione.

La mancata presentazione all’ora e nel giorno stabiliti per il colloquio equivarrà a rinuncia alla procedura selettiva.

Si comunica che sarà garantita l'osservanza delle vigenti disposizioni normative in tema di misure preventive per ridurre il rischio di contagio da coronavirus COVID-19 e garantire la massima tutela dei candidati e dei presenti. A tal fine, il colloquio si terrà nell'Aula Consiliare, più ampia e adatta al rispetto delle prescrizioni sopra richiamate.

Tutti i presenti dovranno attenersi alle misure igienico-sanitarie e pertanto ai fini della partecipazione alla selezione è necessario essere muniti ed esibire la certificazione verde Covid-19 (c.d. “green pass).

Roccasecca, 13/12/2021

 

Il Segretario Comunale - Responsabile ad interim Settore 2°

 Dott. Maurizio Sasso

 

 

DETERMINA N 109 DEL 13122021

Avviso Responsabile contabile

Pin It

Avviso mancato ritiro rifiuti frazione indifferenziato

Avviso mancato ritiro rifiuti frazione indifferenziato
Informiamo i cittadini che a seguito dell’impossibilità di conferimento presso l’impianto SAF si Colfelice, domani, martedì 26 ottobre 2021, l’indifferenziato non verrà ritirato.
 
Pertanto invitiamo gli utenti a non lasciare il rifiuto all’esterno delle proprie abitazioni.
Pin It

Avviso pacchetti vacanza per disabili adulti

Avviso pacchetti vacanza per disabili adulti

Finanziati dal Fondo Sociale Europeo del POR Lazio e rientranti nella sovvenzione globale e-family.

Destinatari: Maggiorenni con legge 104/1992, art. 3 comma 3 o art. 3 comma 1

Il soggiorno si svolge nel comune di Fondi, entro il 30 giugno 2022, sette giorni e sei notti, tutto compreso e gratuito.

I partecipanti sono divisi in gruppi da 4.

È previsto un rapporto tra l’operatore che accompagna e la persona con disabilità di 1 a 2 in caso di disabilità lieve (art. 3 comma 1, Legge 104/1992) e di 1 a 1 in caso di disabilità grave (art. 3 comma 3, Legge 104/1992).

I documenti da presentare al comune entro il 15 dicembre sono:

Documento di identità, codice fiscale e attestazione invalidità.

Tutte le info al seguente link 👇

https://www.efamilysg.it/pacchetti-vacanze/avviso-pubblico-2021-2022.html

 

L’Assessore alla Disabilità Glauco Bove

Il Sindaco Avv. Giuseppe Sacco

Pin It

Avviso Pubblico - Buoni Asili Nido

Buoni Asili Nido

Avviso pubblico rivolto ai nuclei familiari della Regione Lazio per accedere a buoni servizio finalizzati al pagamento delle rette degli asili-nido nel territorio della Regione Lazio
IIedizione

Pubblicato l’avviso pubblico che prevede l’erogazione di Buoni servizio alle famiglie, finalizzati all’abbattimento dei costi di frequenza per l’accoglienza dei bambini (3-36 mesi) presso gli asili-nido nel territorio della Regione Lazio, per il periodo 1° settembre 2021 – 31 luglio 2022.

L’importo corrispondente al valore dei Buoni sarà erogato direttamente alle famiglie richiedenti.

I Buoni servizio potranno essere richiesti per il pagamento delle rette degli asili-nido nel territorio della Regione Lazio, che si sono registrati all’interno della Piattaforma efamily.

Il valore del Buono è definito tenendo conto della tipologia del servizio fruito (privato oppure pubblico e privato convenzionato) e dell’accesso al Bonus asili-nido dell’INPS.

Il valore del Buono servizio corrisponde al valore della retta mensile effettivamente pagata fino ad un massimo di € 400,00 mensili.

L’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Roccasecca si rende disponibile, previo appuntamento al numero telefonico 0776569824 e 0776569822, a coadiuvare le famiglie nell’inserimento delle domande.

 

L’Assessore all’Asilo Nido Avv. Valentina Chianta

Il Sindaco Avv. Giuseppe Sacco

 

 

Pin It

Avviso pubblico - aggiornamento piano triennale di prevenzione della corruzione per il triennio 2022/2024

Avviso pubblico - aggiornamento piano triennale di prevenzione della corruzione per il triennio 2022/2024
 
 
 
 

 

Pin It

Avviso pubblico per la concessione di assegni economici per affido familiare residenziale di minori/e

Avviso pubblico per la concessione di assegni economici per affido familiare residenziale di minori/e

 

 

Pin It

Azioni a tutela dell'ambiente e sviluppo Economia Circolare

Azioni a tutela dell'ambiente e sviluppo Economia Circolare

Giovedì 9 dicembre 2021 - ore 15

Chiesa SS. Maria Assunta

Roccasecca Scalo

economia circolare

Pin It

Avviso pubblico “interventi a sostegno delle famiglie dei minori in età evolutiva nello spettro autistico”

Avviso pubblico “interventi a sostegno delle famiglie dei minori in età evolutiva nello spettro autistico”

Pin It

Ordinanza 107 / 2021 - chiusura tratto di via Baliva dal civico 14 al civico 20

Ordinanza 107 / 2021 - chiusura tratto di via Baliva dal civico 14 al civico 20

Prot. nr. 14823/2021

ORDINANZA CONTINGIBILE ED URGENTE N. 107 DEL 30/11/2021

Oggetto: Chiusura tratto di strada comunale denominata Via Baliva dal civico n. 14 al civico n. 20

 

ordinanza 107 2021 via Baliva

Pin It

Manifesto candidati eletti - elezioni amministrative 3 e 4 ottobre 2021

Manifesto candidati eletti - elezioni amministrative 3 e 4 ottobre 2021

 

 

Pin It

Rettifica avviso

Si rende noto che con determinazione n. 95 del 26.11.2021 si è provveduto a rettificare la determinazione n.94 del 24/11/2021 per la presenza di un mero errore materiale e a pubblicare il nuovo avviso così come rettificato.

Si dà atto che il candidato selezionato a cui verrà conferito l'incarico stipulerà un contratto di lavoro a tempo parziale (18 ore settimanali) e determinato della durata di anni uno, salvo la possibilità di proroga e in ogni caso nei limiti del mandato amministrativo del Sindaco.

A seguito dell'intervenuta rettifica, la scadenza per la presentazione delle domande è posticipata alle ore 12:00 del giorno 13/12/2021; sono fatte salve le eventuali domande finora pervenute.

Gli atti sono disponibili sul sito istituzionale del Comune di Roccasecca (Albo Pretorio on line e Amministrazione Trasparente).

Pin It

Convocazione Consiglio Comunale 14 ottobre 2021

Convocazione Consiglio Comunale

Convocazione della prima seduta del Consiglio Comunale

La seduta di insediamento del Consiglio Comunale si terrà il giorno 14 ottobre 2021 alle ore 18 con il seguente Ordine del giorno:

  1. Insediamento del Consiglio Comunale. Esame delle condizioni di ineleggibilità, incompatibilità e inconferibilità degli eletti;
  2. Giuramento del Sindaco;
  3. Nomina della Giunta e del Vicesindaco – Comunicazione;
  4. Elezione del Presidente e del Vice-Presidente del Consiglio;
  5. Nomina della Commissione Elettorale Comunale.

 

Il Sindaco Avv. Giuseppe Sacco 

Pin It

Misure di solidarietà alimentare e sostegno per il pagamento dei canoni di locazione delle utenze domestiche

Misure di solidarietà alimentare e sostegno per il pagamento dei canoni di locazione delle utenze domestiche

Avviso pubblico

Modello di domanda

elenco commercianti 

 

 

 

Pin It

Conferimento di un incarico art. 110 c. 1 D.Lgs. 267/2000 per la copertura del posto di responsabile del settore polizia locale – funzionario di polizia locale cat. d1 a tempo pieno e determinato

Conferimento di un incarico art. 110 c. 1 D.Lgs. 267/2000 per la copertura del posto di responsabile del settore polizia locale – funzionario di polizia locale cat. d1 a tempo pieno e determinato

Allegato alla determina del Sett. II nr. 77 del 11.10.2021

AVVISO PUBBLICO - PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO ART. 110 C. 1 D.Lgs. 267/2000 PER LA COPERTURA DEL POSTO DI RESPONSABILE DEL SETTORE POLIZIA LOCALE – FUNZIONARIO DI POLIZIA LOCALE CAT. D1 A TEMPO PIENO E DETERMINATO.

IL RESPONSABILE DEL SETTORE 2° PERSONALE - RENDE NOTO

Che il Comune di Roccasecca intende procedere alla copertura a tempo pieno e determinato di un posto vacante di Cat. D pos.ec. D1 “Funzionario Polizia Locale” nell’ambito del Settore Polizia Locale, cui conferire la titolarità della posizione organizzativa dello stesso Settore, con contratto pubblico di cui all’art. 110 co.1 del D.Lgs. 267/2000. L’incarico sarà attribuito dal Sindaco ai sensi dell’art.50, comma 10, del D.lgs.267/200 ed avrà decorrenza dalla data indicata nel contratto individuale di lavoro. L’incarico si risolverà di diritto qualora il Comune dichiari il dissesto, versi in situazioni strutturalmente deficitarie o comunque entro trenta giorni dall’anticipata cessazione del mandato del sindaco, dovuta a qualsiasi causa. In nessun caso il rapporto di lavoro a tempo determinato potrà trasformarsi in rapporto di lavoro a tempo indeterminato. Il presente avviso ha scopo conoscitivo e preliminare, non determina alcun diritto all’attribuzione del posto, né deve necessariamente concludersi con la stipula del contratto a tempo determinato, rientrando nella discrezionalità del Sindaco valutare la sussistenza di elementi sufficienti che soddisfino le esigenze di professionalità richieste; qualora si ritenga di non rinvenire professionalità adeguate, non si provvederà ad alcun conferimento d’incarico. L’amministrazione si riserva, qualora ne ravvisi l’opportunità, di modificare, prorogare o revocare il presente avviso in qualsiasi momento.

L’amministrazione garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro ai sensi del D.Lgs. 198/2006 e s.m.i;

 

Trattamento economico

Al suddetto rapporto si applica il trattamento giuridico ed economico previsto dal vigente CCNL Funzioni Locali con inquadramento nella cat. D1., pos. ec. D1, profilo professionale Funzionario Polizia Locale.

Al soggetto individuato, incaricato di posizione organizzativa, verrà riconosciuta la retribuzione di posizione e l’indennità di risultato in conformità del vigente CCNL Comparto Regioni-Enti Locali da attribuire nei limiti e con le modalità previste dalla normativa vigente in materia e dal vigente regolamento per la misurazione della performance. Gli emolumenti spettanti si intendono al lordo delle ritenute fiscali, previdenziali ed assistenziali previste dalla legge. La retribuzione per l’indennità di posizione verrà attribuita con apposita Deliberazione di Giunta Comunale.

Requisiti per l’ammissione alla selezione

Possono partecipare alla selezione coloro che alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande siano in possesso dei seguenti requisiti:

a) il possesso della cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’unione Europea;

b) il possesso dei diritti civili e politici anche negli stati di appartenenza o di provenienza;

c) il possesso di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica Italiana;

d) il possesso di adeguata conoscenza della lingua italiana, nell’applicazione scritta, parlata e letta;

e) il possesso di laurea magistrale o quinquennale in Giurisprudenza e/o Scienze Politiche o Economia e Commercio o equipollenti, equivalenti o equiparate ai sensi del Decreto Interministeriale 9 luglio 2009, pubblicato nella G.U. n.233 del 07/10/2009;

f) il possesso di esperienza e specifica professionalità di almeno 5 anni maturata nei settori Polizia – Sicurezza di una pubblica amministrazione di cui almeno 3 anni nella posizione di Comandante della Polizia Locale;

g) il possesso della qualifica di Agente di Pubblica Sicurezza, ai sensi dell’art. 5, comma 2, della L. 7.3.1986 n. 65;

h) il possesso dei requisiti fisici e psichici del profilo professionale riferito al posto messo a selezione.

 i) di non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso che impediscono, ai sensi delle vigenti norme in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione.

j) di non trovarsi in situazioni e/o di non avere rapporti di lavoro che possano interferire sulla conferibilità e sulla compatibilità dell’incarico da conferire (D.Lgs. n. 39/2013 e ss.mm.ii., art. 53 D.Lgs 165/2001 e vigenti norme contrattuali di comparto).

k) di non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, ovvero d i non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale ai sensi dell’art. 127, comma 1, lett. D. del D.P.R. 10/01/1957, n.3.

l) di non essere interdetti dai pubblici uffici in base a sentenza passata in giudicato.

m) di non avere vertenze giudiziali e/o stragiudiziali con la pubblica amministrazione di Roccasecca

n) il possesso di patente di guida categoria B.

o) la posizione regolare nei confronti dell’obbligo sul reclutamento militare nello Stato Italiano. Il cittadino U.E. dovrà essere in posizione regolare secondo quanto stabilito dalla legge nelle singole fattispecie.

p) la disponibilità a stipulare il contratto di lavoro e ad assumere il successivo incarico di responsabile del servizio con titolarità della posizione organizzativa nella data fissata da questa Amministrazione.

L’accertamento della mancanza di uno solo dei requisiti prescritti per l’ammissione alla selezione e per l’assunzione a tempo determinato comporta in qualunque tempo la risoluzione del rapporto di impiego eventualmente costituito.

 

Modalità di partecipazione alla selezione

La domanda di ammissione alla selezione pubblica, redatta in carta semplice secondo lo schema di cui all’allegato A) del presente avviso, datata e firmata dall’interessato a pena di esclusione dalla procedura, corredata da fotocopia non autenticata del documento di riconoscimento e da un dettagliato curriculum professionale che attesti le specifiche esperienze lavorative acquisite presso gli Enti Pubblici e le esperienze di formazione professionale dovrà contenere le seguenti dichiarazioni rilasciate ai sensi del Decreto del Presidente della Repubblica n. 445/2000 e s.m.i., attestanti i requisiti necessari per l’ammissione alla selezione:

1) cognome, nome, luogo e data di nascita, residenza e numero di codice fiscale;

2) l’indirizzo al quale devono essere inviate eventuali comunicazioni, il numero di recapito telefonico ed eventuale indirizzo di posta certificata;

3) la cittadinanza posseduta;

4) richiesta di partecipazione alla selezione pubblica dell’incarico in oggetto;

5) diploma di laurea posseduto (fra quelli indicati alla precedente lett. e) del precedente paragrafo “Requisiti per l’ammissione alla selezione”). Se il titolo di studio è stato conseguito all’estero il candidato deve specificare di essere in possesso della dichiarazione, rilasciata dalla competente autorità, che tale titolo è equipollente/equiparato al titolo di studio richiesto dal presente avviso;

6) esperienza e specifica professionalità di almeno 5 anni maturata nei settori Polizia – Sicurezza di una pubblica amministrazione, di cui almeno 3 anni nella posizione di Comandante della Polizia Locale;

7) il godimento dei diritti civili e politici nel paese di appartenenza e di non essere in una delle cause che a norma delle vigenti disposizioni ne impediscono il possesso;

8) di essere fisicamente idoneo ad esercitare le mansioni connesse con il posto oggetto del presente avviso

9) di possedere la qualifica di agente di Pubblica Sicurezza, ai sensi dell’art. 5, comma 2, della L. 7.3.1986 n. 65.

10) per i candidati di sesso maschile, essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi del servizio militare nello Stato di appartenenza;

11) possesso della patente di guida cat. B;

12) di avere adeguata conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;

13) la lingua straniera (o le lingue straniere) ed il livello di conoscenza;

14) il Comune ove è iscritto nelle liste elettorali ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;

15) di non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso che impediscono, ai sensi delle vigenti norme in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione;

16) di non trovarsi in situazioni e/o di non avere rapporti di lavoro che possano interferire sulla conferibilità e sulla compatibilità dell’incarico da conferire (D.Lgs. n. 39/2013 e smi, art.53 D.Lgs 165/2001 e vigenti norme contrattuali di comparto);

17) non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale ai sensi dell’art. 127, comma 1, lett. D. del D.P.R. 10/01/1957, n.3;

18) di non essere interdetti dai pubblici uffici in base a sentenza passata in giudicato;

19) di non avere vertenze giudiziali e/o stragiudiziali con il Comune di Roccasecca.

20) di autorizzare il Comune di Roccasecca all’utilizzo dei dati personali contenuti nella domanda, per le finalità relative all’avviso, nel rispetto del D.Lgs. n. 196/2003 e s.m.i. 4;

21) di aver preso visione integrale dell’avviso della selezione a cui partecipa e di accettare senza riserva alcuna tutte le condizioni contenute nello stesso e nella normativa che regola l’accesso al pubblico impiego.

22) di osservare rigorosamente le regole del segreto a proposito di fatti, informazioni, documenti od altro di cui avrà comunicazione o prenderà conoscenza nello svolgimento dell’incarico oggetto del presente avviso e che tali informazioni non potrà in nessun modo cederle a terzi o utilizzarle direttamente nel rispetto della vigente normativa in materia. Il Comune si riserva la facoltà di accertare la veridicità delle dichiarazioni rese dagli interessati nelle suddette domande e che in caso di dichiarazioni mendaci si procederà secondo quanto previsto dalle vigenti disposizioni in materia.

La domanda di ammissione alla selezione deve essere indirizzata al Responsabile del Settore 2 del Comune di Roccasecca, via Roma n. 3 Roccasecca (FR) e pervenire entro e non oltre il termine perentorio delle ore 12:00 del 26/10/2021, con una delle seguenti modalità:

1) spedizione a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento. A tal fine farà fede la data di ritiro della stessa da parte dell’ufficio protocollo del Comune di Roccasecca, non saranno prese in considerazione le domande pervenute oltre il termine sopra indicato ancorché spedite entro lo stesso termine.

2) consegna a mano, esclusivamente presso l’ufficio protocollo di questa amministrazione, che ne rilascerà apposita ricevuta entro e non oltre le ore 12.00 del 26/10/2021, termine ultimo di presentazione delle domande.

3) a mezzo PEC al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  e, precisamente, inviando al suddetto indirizzo un messaggio da una casella di posta certificata con oggetto: “Domanda di partecipazione alla selezione pubblica - incarico art.110 co.1 D.Lgs.267/00 – Funzionario di Polizia Locale”, pertanto non sarà valida la domanda inviata da un indirizzo di posta elettronica non certificata. A tal fine farà fede la data indicata sulla ricevuta di ricezione della stessa.

Al messaggio dovranno essere obbligatoriamente allegati in formato PDF:

a) domanda di ammissione alla selezione pubblica datata e sottoscritta;

b) scansione dell’originale di un documento di riconoscimento valido;

c) curriculum vitae professionale e formativo datato e sottoscritto;

d) ogni altro documento ritenuto utile.

Per le modalità di cui ai punti 1) e 2) sull’esterno della busta contente obbligatoriamente, pena l’esclusione, la domanda di ammissione, il documento di riconoscimento valido, il curriculum vitae professionale e formativo datato e sottoscritto nonché ogni altro documento utile, deve essere riportata oltre all’indicazione del proprio cognome, nome e indirizzo la seguente dicitura: “Domanda di partecipazione alla selezione pubblica incarico art.110 c.1 D.Lgs.267/00 - Funzionario di Polizia Locale”.

L’Amministrazione non assume responsabilità alcuna per la dispersione della busta contenente la domanda di ammissione o di altre comunicazioni, dipendente da inesatte indicazioni del recapito da parte del candidato, oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali telegrafici, telematici o, comunque, imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o a forza maggiore, né per la mancata restituzione dell’avviso di ricevimento.

 

Ammissione dei candidati

Dopo la scadenza del termine per la ricezione delle domande, le stesse saranno esaminate, ai fini della loro ammissibilità dal Responsabile del Servizio Personale.

Il candidato è escluso dalla partecipazione alla selezione nei seguenti casi:

a) omessa sottoscrizione della domanda di partecipazione alla selezione;

b) omessa presentazione del curriculum vitae;

c) omessa indicazione dei dati che servono ad individuare e a reperire il candidato (cognome, nome, luogo e data di nascita, indirizzo);

d) mancanza dei requisiti prescritti dal presente bando;

e) mancata indicazione nella domanda dei requisiti prescritti dal presente bando;

f) consegna e/o spedizione della domanda oltre il termine ultimo assegnato;

g) omessa presentazione della copia di un documento di riconoscimento d’identità in corso di validità.

Il Responsabile del Servizio Personale pubblicherà l’elenco degli ammessi e degli esclusi dalla selezione.

L’elenco sarà pubblicato esclusivamente sul sito internet istituzionale dell’Amministrazione www.comune.roccasecca.fr.it  , sezione “Amministrazione Trasparente” - “Bandi di Concorso”. Detta pubblicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti.

 

Modalità di selezione e criteri di valutazione e durata dell’incarico.

Una Commissione appositamente nominata effettuerà la valutazione dei candidati, la quale in esito all’esame complessivo dei curricula e all’effettuazione dei colloqui, predisporrà l’elenco dei candidati ritenuti professionalmente idonei per la posizione di lavoro da ricoprire (senza formazione di una graduatoria di merito), che verrà rassegnato al Sindaco del Comune di Roccasecca, il quale, a suo insindacabile giudizio, individuerà il soggetto ritenuto più qualificato per la posizione da ricoprire, in ragione delle esigenze organizzative riscontrate.

Il Sindaco del Comune di Roccasecca, solo nel caso in cui individuerà una professionalità adeguata a ricoprire l’incarico di che trattasi, provvederà alla nomina.

La Commissione esaminatrice sottoporrà i candidati ad un colloquio che riguarderà le discipline specialistiche, i procedimenti e le attività relative al posto oggetto della procedura di selezione.

La selezione consisterà nella valutazione dei requisiti professionali del candidato/a e delle sue attitudini a svolgere l’incarico, e la scelta sarà effettuata tenendo conto della competenza e della comprovata esperienza professionale nel particolare settore di attività oggetto dell’incarico.

Trattandosi non di pubblico concorso, ma di procedura selettiva, quest’ultima non si concluderà con l’attribuzione di un punteggio e/o con la formazione di una graduatoria finale di merito, ma con l’elencazione del/dei soggetto/i ritenuti più idonei sulla base delle valutazioni effettuate. Il colloquio viene effettuato anche nel caso in cui vi sia solo un candidato che abbia presentato domanda di partecipazione o sia stato ammesso alla selezione, a seguito della verifica del possesso dei requisiti di partecipazione.

Il candidato selezionato a cui verrà conferito l’incarico stipulerà un contratto di lavoro a tempo pieno e determinato della durata di anni tre, salvo la possibilità di rinnovo e in ogni caso nei limiti del mandato amministrativo del Sindaco.

Affidamento dell’incarico – scelta del Sindaco

La commissione trasmette gli atti finali della selezione al Sindaco che, con proprio decreto, procederà all’individuazione dell’incaricato e, qualora, ritenga di non rinvenire professionalità adeguate, potrà non conferire alcun incarico.

L’Amministrazione procederà alla comunicazione delle risultanze della procedura selettiva in oggetto esclusivamente sul sito istituzionale dell’Amministrazione (http://www.comune.roccasecca.fr.it).

Detta pubblicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti.

Il candidato selezionato ed individuato con decreto sindacale sarà invitato dal Responsabile del Servizio Personale, previo accertamento del possesso dei requisiti per l’accesso al posto e sottoscrizione della dichiarazione sulla insussistenza di cause di inconferibilità o incompatibilità ai sensi dell’art.20 del D.Lgs.n.39/2013 e s.m.i, alla sottoscrizione del contratto individuale di lavoro ai fini dell’assunzione in servizio.

Il contratto individuale di lavoro sarà redatto in conformità dei vigenti CCNL di settore e del presente avviso di selezione.

 

Norme finali

La selezione per il conferimento di incarichi a soggetti esterni all’Amministrazione non assume caratteristiche concorsuali, la valutazione operata è condotta ed intesa esclusivamente ad individuare il soggetto che meglio sia in grado di ricoprire l’incarico di responsabile del servizio in questione e, pertanto, non dà luogo alla formazione di alcuna graduatoria di merito comparativo.

E’ facoltà dell’Amministrazione comunque, offrire la stipula del contratto a candidato diverso da quello originariamente individuato, in caso di rinuncia di quest’ultimo e nell’ambito di quelli ritenuti idonei, nonché negli originari limiti temporali di efficacia del predetto contratto individuale, di stipulare nuovo contratto individuale di lavoro con altro candidato a sua volta partecipante alla selezione, in caso di risoluzione dell’originario contratto per qualsiasi causa intervenuta o in altra ipotesi di necessità o di rilevante opportunità da motivarsi nel contesto dell’atto costitutivo.

Ai fini dell’assunzione in servizio l’Amministrazione provvederà alla verifica del possesso dei requisiti dichiarati dal candidato.

L’amministrazione comunale garantisce il rispetto del principio delle pari opportunità ai sensi del d. Lgs. 198/2006 e s.m.i..

Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 i dati forniti dai candidati nelle domande di partecipazione alla presente procedura selettiva saranno raccolti presso il Servizio Personale del Comune di Roccasecca.

L’Amministrazione si impegna a rispettare il carattere riservato delle informazioni e a trattare i dati solo per le finalità connesse e strumentali alla procedura selettiva e all’eventuale stipula e gestione del contratto di lavoro.

Il conferimento dei dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione alla selezione, pena l’esclusione dalla stessa. Per quanto non espressamente previsto dal presente avviso, si fa rinvio ai vigenti regolamenti del Comune di Roccasecca e alle vigenti disposizioni normative di riferimento.

Il Responsabile del procedimento è il Responsabile del Settore 2, a cui gli aspiranti candidati potranno rivolgersi per eventuali chiarimenti ed informazioni inerenti questo avviso.

L’avviso integrale ed il fac-simile di domanda di partecipazione (All. 1) sono pubblicati sul sito internet del Comune di Roccasecca (http://www.comune.roccasecca.fr.it), nella home page e in Sezione “Amministrazione Trasparente” – “Bandi di Concorso”, nonché all’Albo Pretorio.

Il Responsabile del Settore 2 ad interim

Il Segretario Comunale f.to Dott. Maurizio SASSO

 

avviso colloquio conferimento incarico 

Avviso Responsabile Settore 5

DOMANDA- allegato 110 tuel

Pin It

Certificati anagrafici on-line e gratuiti per i cittadini

certificati anagrafici on-line e gratuiti per i cittadini

anpr

A partire dal 15 novembre i cittadini italiani potranno scaricare i certificati anagrafici online in maniera autonoma e gratuita, per proprio conto o per un componente della propria famiglia, senza bisogno di recarsi allo sportello.

Potranno essere scaricati, anche in forma contestuale, i seguenti certificati:
- Anagrafico di nascita
- Anagrafico di matrimonio
- di Cittadinanza
- di Esistenza in vita
- di Residenza e di Residenza AIRE
- di Stato civile
- di Stato di famiglia (anche AIRE)
- di Residenza in convivenza
- di Stato di famiglia con rapporti di parentela
- di Stato Libero
- Anagrafico di Unione Civile
- di Contratto di Convivenza

Per accedere al portale anpr.interno.it è necessaria la propria identità digitale (Spid, Carta d’Identità Elettronica, Cns) e se la richiesta è per un familiare verrà mostrato l’elenco dei componenti della famiglia per cui è possibile richiedere un certificato. Il servizio, inoltre, consente la visione dell’anteprima del documento per verificare la correttezza dei dati e di poterlo scaricare in formato pdf o riceverlo via mail.
Il progetto ANPR è un progetto del ministero dell’Interno, è un sistema integrato e con alti standard di sicurezza, che consente ai Comuni di interagire con le altre amministrazioni pubbliche. Permette ai dati di dialogare, evitando duplicazioni di documenti, garantendo maggiore certezza del dato anagrafico e tutelando i dati personali dei cittadini.
Sul portale anpr.interno.it  è possibile monitorare l’avanzamento del processo di adesione da parte dei Comuni italiani

Il Ministero dell'Interno precisa che i certificati emessi dal Portale ANPR hanno un validità di 3 mesi.
Si allega la 

Pin It

Aggiornamento albi presidenti seggio elettorale e scrutatori

Aggiornamento albi presidenti seggio elettorale e scrutatori

 

 

 

Pin It

Convocazione C.O.C. per allerta rischio idrogeologico idraulico

Convocazione C.O.C. per allerta rischio idrogeologico idraulico

Protocollo 13607 / 2021

 

Pin It

Convocazione Consiglio Comunale 30 settembre 2021

Convocazione Consiglio Comunale

Convocazione Consiglio Comunale in seduta ordinaria.

La convocazione del Consiglio Comunale si terrà, in seduta pubblica straordinaria, in prima ed unica convocazione, il giorno 30 settembre 2021 alle ore 14:30 presso la Sala consiliare del Comune, per trattare il seguente

Ordine del giorno:

  1. Lettura ed approvazione verbali seduta precedente;
  2. Ratifica della Delibera G.C. nr. 98 del 01.09.2021;
  3. Ratifica della Delibera G.C. nr. 107 del 22.09.2021;
  4. Approvazione del Bilancio Consolidato relativo all’esercizio 2020.

 

Il Presidente del Consiglio Comunale
Avv. Fabio Dante Mario Tanzilli

 

Pin It

Ordinanza 102 / 2021

Ordinanza 102 / 2021

Ordinanza 102 del 25 ottobre 2021 - Zona interdetta. Rinvenimento ordigno bellico

ordinanza in formato PDF

 

Pin It

Elezioni 3 e 4 ottobre 2021- Rilascio certificazioni medico-legali per elettori impediti

Elezioni 3 e 4 ottobre 2021- Rilascio certificazioni medico-legali per elettori impediti

Consultazione elettorale del 3 e 4 ottobre 2021- Rilascio certificazioni medico-legali per elettori impediti

 

Pin It

Città di Roccasecca

Propter acquae penuriae id facere dissuasus, descendit ed in lateree eiusdem Montis Rocca, quae, Sicca nuncupatur, aedificavit.

Leone Ostiense

Comune di Roccasecca

  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  +39 0776 56981
  +39 0776 569845
  Via Roma - Roccasecca (Fr)
Codice Fiscale 81001750603
Partita Iva 00629710609

Provincia di Frosinone